XXXIV

Per il fascista in noi: il fatto che i risultati delle battaglie civili fatte per decenni vengano distrutti a favore di una apparente speranza di lavoro sono un passaggio necessario verso il futuro.

Diaolin

Un pensiero su “XXXIV”

  1. Quelli che hanno combattuto per la conquista e l’affermazioni di quei valori ormai non sono più in prima linea (anche per l’età), quelli che dovrebbero difenderli non ne riconoscono la preziosità. La democrazia e la giustizia non sono valori consolidati, lo sono quando come una pianta, si innaffiano e si curano ogni giorno, altrimenti appassiscono e muoiono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *